Aggiungere sottodomini wildcard (Linux)

Aggiungere sottodomini wildcard (Linux)

Usa i sottodomini wildcard per reindirizzare i visitatori da sottodomini inesistenti verso uno dei tuoi siti web, normalmente, al tuo sito web principale. I casi di utilizzo tipici di questa funzione sono:

  • Migliorare l'organizzazione del sito web e fare campagne di marketing.

    Per esempio, non hai il sottodominio vps-limited-offer ma desideri inoltrare gli utenti da limited-vps-offer.example.com verso example.com.

  • Consentire agli utenti di visitare il tuo sito web anche se non hanno digitato correttamente un nome di sottodominio.

    Un errore molto diffuso è quello di digitare in modo errato il nome di un sito web se contiene il prefisso principale www (ad esempio, digitare ww.example.com).

  • Infine, alcune applicazioni di siti web (WordPress) utilizzano sottodomini wildcard per creare sottodomini dinamici per comodità e una migliore esperienza utente.

Nota: Il traffico verso i sottodomini esistenti non verrà in alcun modo coinvolto se si aggiunge un sottodominio wildcard.

Come aggiungere sottodomini wildcard

È possibile aggiungere un sottodominio wildcard per ciascun nome di dominio sotto un abbonamento. A tale fine, vai su Siti Web e Domini ed aggiungi un sottodominio, il cui nome è "*" verso un tuo nome di dominio. Esempio: *.esempio.com. Se desideri che questo sottodominio contenga un set personalizzato di script o determinati contenuti del sito web, indica una radice di documenti personalizzata per tale sottodominio.

Limitazioni dei sottodomini wildcard

I sottodomini wildcard agiscono come i sottodomini normali con le seguenti eccezioni:

  • Funzionalità unica per Linux. Attualmente, i sottodomini wildcard sono supportati soltanto su Plesk per Linux.
  • La ridenominazione non è disponibile. Non è possibile rinominare tali sottodomini.
  • Senza zona DNS. Questo tipo di sottodomini non ha il proprio record di zona nel server DNS di Plesk. Invece, presentano il record A che fa riferimento all'indirizzo IP associato al nome di dominio corrispondente.
  • L'installazione di app APS non è consentita. Gli utenti di Plesk non possono installare app APS su sottodomini wildcard.
  • Nessun sito Presence Builder. Gli utenti di Plesk non possono modificare né pubblicare siti su tali sottodomini.